DIECI CONSIGLI UTILI PER RISPARMIARE SULLE SPESE DEL RISCALDAMENTO

Ovviamente, fra poco tempo con l'arrivo della bella stagione, i termosifoni di casa rimarranno inattivi fino al prossimo autunno, ma comunque, confidando che abbiate una memoria di ferro o che stampiate quest'articolo, vogliamo darvi dieci consigli per ridurre la spesa energetica legata all'uso dell'impianto di riscaldamento.

Vediamo, dunque, cosa propone la società Honeywell Environmetal Control.

1) verificare che la temperatura sia corretta in ogni stanza: la temperatura di casa non deve superare i 19-21 gradi e quella in camera da letto non deve eccedere i 18-20 gradi. Per verificare compiutamente la temperatura delle diverse stanze, è opportuno dotarsi di strumenti che permettano di gestire singolarmente ogni ambiente della casa e di controllare sia la programmazione sia la temperatura stanza per stanza.

2) non accontentarsi delle valvole termostatiche semplici: questo vuol dire munirsi di modelli avanzati di tipo elettronico che consentono di ottenere una certa temperatura ad una data ora, adattando così il riscaldamento al proprio stile di vita.

3) rendere la tecnologia un valido alleato in materia di risparmio: in questo senso, è bene utilizzare i sistemi esistenti sul mercato che permettono il controllo del riscaldamento dallo smartphone, come le app ad esempio.

4) pagare solo per quello che si consuma: bisogna sapere che sul mercato esistono dei sistemi (ora, tra l'altro, obbligatori) che misurano l'effettivo consumo energetico, anche in presenza d'impianti centralizzati.

5) eliminare i fastidiosi spifferi: circa il 75% del calore prodotto nell'ambiente domestico, viene disperso da muri, porte, finestre e tetti non correttamente isolati. Bisogna, pertanto, evitare tutte quelle situazioni che rischiano di far disperdere il calore.

6) impostare orari intelligenti di accensione del riscaldamento nell'arco della giornata: in caso di riscaldamento autonomo, è necessario regolare in modo adeguato la temperatura nel diverso arco della giornata.

7) non essere avari sulla manutenzione: effettuare, quindi, almeno una volta l'anno la pulizia ed il controllo dei sistemi di riscaldamento; una caldaia non efficiente, aumenta il consumo del gas anche del 30%.

8) d'inverno, anche nella propria casa, indossare sempre un maglione: in questo modo, anche una temperatura di 20 gradi sarà più che gradevole.

9) non utilizzare stufe elettriche: a parità di calore generato, una stufa elettrica consuma più del doppio dell'energia richiesta da un normale impianto di riscaldamento.

10) non utilizzare i copritermosifoni: copritermosifoni o mobiletti fanno da barriera ed impediscono al calore di diffondersi. I termosifoni, dunque, devono essere lasciati liberi d'operare.

Ci auguriamo che questo decalogo possa risultarvi utile per riscaldare al meglio la Vostra casa, potendo magari ridurre i costi, cosa che, di questi tempi, sicuramente non è da sottovalutarsi!